Uomini che (non) amano le donne

L’amor che move il sole e l’altre stelle

(ultimo verso del Paradiso, XXXIII, v. 145) – Dante Alighieri.

Non avrei voluto scomodare il sommo poeta per un insulso post di questo minuscolo blog, ma non riuscivo a trovare un’altra frase che riuscisse con la stessa semplicità e la stessa forza a descrivere l’importanza che l’amore ha nel mondo.  Certo è che DEFINIRE l’amore nella sua totalità è cosa assai ardua, e non sarò di certo io quella che ci riuscirà.

Posso però raccontare il NON AMORE, quello che ho provato sulla mia pelle e che d’ora in avanti saprò sempre riconoscere lontano un miglio.

Vorrei mettervi subito in guardia: la prima volta che il NON AMORE ci tocca, spesso non siamo in grado di riconoscerlo, e per elencare le ragioni di questa cecità non bastano le dita di una mano. Ci può capitare di amare profondamente la persona che abbiamo accanto (che sia un genitore, un fratello, un fidanzato o amico), e di essere accecati dal nostro stesso sentimento tanto da non riuscire a vedere oltre il nostro petto; può darsi che il NON AMORE sia il meglio che la vita ci ha concesso fino a quel momento; può darsi che la fragilità (momentanea o costante) ci porti ad accontentarci, o che la paura di restare soli ci pietrifichi e non ci consenta di ribellarci.

Qualunque sia la ragione, che avvenga presto oppure tardi, l’importante è aprire gli occhi e accorgersi che meritiamo di meglio.

Potrei scrivere un trattato sul NON AMORE in (quasi) tutte le sue forme, ma tranquilli, non sarò così prolissa e mi limiterò al NON AMORE in una coppia. Parlo al femminile ma credo fermamente che invertendo le parti, o con due parti entrambe al femminile, o con due parti entrambe al maschile,  il risultato non cambi affatto.

NON E’ AMORE…

  • quando non riesce a dirti TI AMO, perchè non è nelle sue corde; (ha una paura fottuta di dirtelo e glielo si legge negli occhi)
  • quando non riesce a dirti che sei bella, nascondendosi dietro alla scusa che lo fa sentire in imbarazzo (ma quando vede una bella ragazza passare per strada o in tv, improvvisamente ogni imbarazzo svanisce)
  • quando non ti lascia libera di vestirti come meglio credi (perchè se no gli altri ti guardano e non va bene, come se un jeans e una maglia a collo alto facessero di te un’entità invisibile o, peggio, un cesso inguardabile)
  • quando non ti lascia libera di fare le esperienze di cui senti di aver bisogno (“a ballare non ci vai perchè gli altri ragazzi potrebbero provarci con te; in giro con le amiche neanche perchè non è giusto che io rimanga a casa da solo; in giro con la sorella single benchè meno perchè potrebbe portarti sulla cattiva strada”. Ho per caso preso una macchina del tempo che mi ha riportato nel Medioevo?!)
  • quando non ti ascolta e ostenta la sua seccatura alzando gli occhi al cielo (tanto da farti venir voglia di dargli una testata su quel grosso naso che si ritrova)
  • quando da’ per scontato che in casa sia la donna a dover fare tutte le faccende mentre lui taglia il pratino in mezz’ora e poi sprofonda sul divano per ore a guardare Game of Thrones (tanto lui non sporca ne’ la casa, ne’ i vestiti, perchè mai dovrebbe contribuire?!?)
  • quando scherza con tutti ma non con te, e non ci prova neanche a farti ridere (che poi, detto tra noi, sarebbe complicato visto che suscita a tutti la simpatia di una cacca appena pestata con le scarpe nuove di zecca)
  • quando non cerca mail il tuo sguardo o la tua mano in mezzo ad altra gente (sia mai che pensassero che state insieme!)
  • quando nell’intimità ricerca sempre il suo piacere e mai il tuo (e lo fa così rapidamente da non lasciarti neanche il tempo di protestare)
  • quando sottolinea continuamente le tue debolezze e i tuoi difetti: “pensi sempre a mangiare; a te le gonne corte non stanno bene; smettila di piangere per le schiocchezze; sei troppo socievole” (un pregio almeno ce l’ho, o è tutto da buttare?!)
  • quando si lamenta di ciò che cucini (non hai mai fatto una volta la spesa, mai portato in casa una cassa d’acqua, mai acceso un fornello, e ha pure il coraggio di lamentarsi di quello che cucini!)
  • qando non gli passa neanche per l’anticamera del cervello di interpellarti per prendere una decisione, perchè ha già decisio per entrambi (come se si potesse anche solo lontanamente immaginare di sapere ciò che sente e pensa un’altra persona)
  • quando cerca di cambiarti (e tu, stupidamente, glielo permetti perchè credi che voglia solo il tuo bene…mentre non ti accorgi che in realtà vuole solamente il suo)
  • quando non si fida di te e ti tartassa di domande quando fai tardi a lavoro (e tu che pensavi a quale regalo comprargli con i soldi dello straordinario, che sciocca!)
  • quando non trova il tempo da dedicarti perchè vengono prima il lavoro, sua madre, il suo svago e poi in fondo tu.
  • quando alza le mani su di te (lo dirò in francese: non è amore manco per il caxxo!)

 

La lista sta aumentando a vista d’occhio, quindi forse è il caso di fermarsi qui.

Se anche non sono stata esaustiva, spero di aver comunque reso il concetto, e di aver dato anche soltanto ad una persona un buono spunto di riflessione sul proprio rapporto di coppia.

Vi siete mai rispecchiati in qualcuna di queste circostanze? Ne avete altre da suggerire? Chissà che non possano essere d’aiuto ad un/a distratto/a passante che non sa di meritare di meglio.

Annunci

6 pensieri su “Uomini che (non) amano le donne

    • La forma dell'anima ha detto:

      Non parlo di TUTTI gli uomini sulla faccia della terra, spero non si intuisca questo dalle mie parole…ma di sicuro l’uomo che decide di stare con te “perché così è e se lo fa andare bene” esiste, e quell’uomo DI SICURO non ti ama. Così come esiste la donna che non ti ama. Credo che spesso non riusciamo a percepire i segnali di qualcosa che è palese (io sono rimasta più di dieci anni con i paraocchi come i cavalli, e mi avrebbe sicuramente fatto bene trovare un post come questo. Se non altro mi avrebbe fatto sorgere quelle domande che ho cominciato a farmi molto più tardi). La colpa non è di nessuno, a volte semplicemente non siamo fatti l’uno per l’altra. L’importante è rendersene conto e non prendersi in giro.

      Piace a 1 persona

      • Moon ha detto:

        Scusa, la mia era solo una battuta dettata dalle mie ultime considerazioni personali…
        Ma no: in realtà sono così stanca che non ci credo più. Proprio perché penso che non sia amore se ( e seguono i tuoi punti…).
        E io non ho ancora vissuto altro.
        E passo un periodo di stanca, appunto.
        E volevo solo riderci su…

        Piace a 1 persona

      • La forma dell'anima ha detto:

        Figurati! Ma che scuse! Mi scusavo io proprio perchè pensavo di essermi espressa male. Senza poter vedere le espressioni del viso a volte si fa fatica a capire il senso reale delle parole ^_^ Ti capisco molto bene, e non starò certo qui a dirti “tranquilla che presto troverai l’amore della tua vita”. Te lo auguro, questo sì, ma di certo non posso prometterti niente. Conosco un ragazzo che, arrivato a 33 anni, ancora non aveva trovato la sua “anima gemella”, e ti assicuro che ne aveva provate tante! A quel punto, stanco dei continui fallimenti, e stanco di continuare ad investire cuore e impegno, si è accontentato di una “brava ragazza” incontrata ad un concerto, con la quale pensava di poter andare d’accordo. Fortunatamente, lo sbandamento è stato solo momentaneo: prima di cascare nella trappola del “ti amo” detto perchè ormai i tempi erano maturi, ha deciso di continuare ad aspettare, e quello stesso anno è riuscito a trovare la SUA persona. Mi ha confessato che, se non l’avesse trovata, sarebbe stato disposto a restare da solo pur di non accontentarsi. Dalla sua storia ho imparato che non dovevo scoraggiarmi e che dovevo prima imparare a stare bene con me stessa. Spero che tu possa fare lo stesso.

        Piace a 1 persona

  1. massimolegnani ha detto:

    Quando nel mettere su casa lui rifiuta il contributo economico che lei voleva portare (ma non rifiuta quello dei propri genitori) non per cavalleria ma perché “così se le cose vanno male ho le mani libere” (cioè ti posso buttare fuori quando voglio)
    ml

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...