Sulla scrittura

Fai come il lanciatore di coltelli, che tira intorno al corpo. Scrivi di amore senza nominarlo, la precisione sta nell'evitare. Distràiti dal vocabolo solenne, già abbuffato, punta al bordo, costeggia, il lanciatore di coltelli tocca da lontano, l'errore è di raggiungere il bersaglio, la grazia è di mancarlo. Poesia di Erri De Luca

Annunci

Le peggiori persone che abbia mai conosciuto

Il 30 Marzo si è tenuto a Verona il Congresso in favore della famiglia tradizionale. Lo so, mi sto infilando in un ginepraio da cui faticherò ad uscire, ma non posso esimermi dal farlo se voglio dare un senso ai ragionamenti che mi stanno affollando la testa da un paio di giorni. "La famiglia è … Leggi tutto Le peggiori persone che abbia mai conosciuto

Le 5 ferite emotive: come guarirle

E' interessante capire da dove vengono determinati comportamenti e modi di pensare che credevamo solo nostri, e scoprire che invece abbiamo molti tratti comuni a chi indossa le nostre stesse maschere per le nostre stesse ferite. Una volta appurato che qualche ferita, anche se piccola, ce la portiamo dentro tutti, il passo successivo è capire … Leggi tutto Le 5 ferite emotive: come guarirle

Approfondiamo la ferita da ingiustizia e la maschera del rigido.

Per riprendere le fila del primo post che tratta questa ferita, ricorderemo che le persone che soffrono di ingiustizia sono quelle che non si sentono apprezzate o non credono di ricevere quanto meritano. Vivono questa ferita soprattutto con il genitore dello stesso sesso: hanno sofferto per la sua freddezza e per la sua incapacità di … Leggi tutto Approfondiamo la ferita da ingiustizia e la maschera del rigido.

Approfondiamo la ferita da tradimento e la maschera del controllore.

La ferita del tradimento, è quella che viene vissuta dal bambino col genitore del sesso opposto. Spesso infatti ne soffre chi non è riuscito a superare a pieno la fase edipica, e più in generale chi, quando era bambino, ha creduto che il genitore del sesso opposto non stesse mantenendo "la parola" in base alle proprie … Leggi tutto Approfondiamo la ferita da tradimento e la maschera del controllore.

Tutti vogliamo essere amati

Tutti vogliamo essere amati, se questo non accade, essere ammirati, se questo non accade, essere temuti, se questo non accade, essere odiati e disprezzati. Vogliamo risvegliare un'emozione nell'altro, quale che sia. L'anima rabbrividisce davanti al vuoto e cerca il contatto a qualsiasi prezzo.   Del poeta svedese Hjalmar Söderberg  

Approfondiamo la ferita da umiliazione e la maschera del masochista.

In questo post avevo già accennato alla ferita da umiliazione e alla sua maschera, quella del masochista, ma ho preferito approfondire il discorso andando direttamente all'origine grazie al libro "Le 5 ferite e come guarirle" di Lise Bourbeau. Quindi, ricapitolando, la ferita da umiliazione si risveglia tra il primo e il terzo anno di età, … Leggi tutto Approfondiamo la ferita da umiliazione e la maschera del masochista.

Approfondiamo la ferita da abbandono e la maschera del dipendente

Vi è mai capitato, durante una conversazione, di bloccarvi improvvisamente (per rabbia o delusione) quando vi siete accorti che il vostro interlocutore buttava l'occhio all'orologio proprio mentre voi stavate parlando? Per caso in passato siete stati dei bambini deboli e cagionevoli? Siete miopi? Oppure ancora: odiate mangiare da soli e non vi sognate neanche di … Leggi tutto Approfondiamo la ferita da abbandono e la maschera del dipendente

Approfondiamo la Ferita da Rifiuto e la maschera del Fuggitivo

Come accennato in questo post, possiamo subire la ferita del rifiuto nel periodo che va dal concepimento al primo anno di età. Non è qualcosa che possiamo ricordare, ed è quindi per questo Lise Bourbeau, scrittrice di “Le 5 ferite e come guarirle”, invita sovente il lettore ad osservare il proprio aspetto fisico per individuare … Leggi tutto Approfondiamo la Ferita da Rifiuto e la maschera del Fuggitivo

La piastra per boccoli miracolosa?

Anche i maschietti ormai lo sanno: se siamo lisce vogliamo i capelli mossi, se li abbiamo mossi li vogliamo lisci. E d'altronde la nostra bellezza sta anche in questo, nell'essere "dolcemente complicate". Io in realtà faccio parte della schiera che sta nel mezzo, di quelle con i capelli "mossi", crespi, che con l'umidità assumono le … Leggi tutto La piastra per boccoli miracolosa?