Ridatemi Novembre

Novembre è considerato spesso un mese un po’ “pacco”, come dicono dalle mie parti, perché a questo mese pare non esser toccato niente di speciale: non è più estate, e non è ancora inverno; il periodo delle castagne è finito, ed è troppo presto per l’albero di Natale; l’anno ormai volge al termine e si sa, è tradizione attendere il nuovo anno per lanciarsi in nuove esperienze. A Novembre i buoi propositi non si fanno….oppure sì?

Sempre nelle zone in cui vivo io, popolate da gente di mare che lavora d’estate per poi riposare d’inverno, Novembre rappresenta forse il mese più bello dell’anno. La stagione è finita e si tira un respiro di sollievo. La decompressione iniziata il 15 di Settembre ha finalmente terminato il suo ciclo lasciando liberi gli occhi di riaprirsi piano al mondo; il corpo ricomincia a percepire sensazioni che credeva dimenticate, pensieri pigri e sonnolenti si godono il lusso di vagare senza una meta. Novembre è il mese in cui la gente di mare può riprendere in mano la propria vita da dove l’aveva lasciata, in quel lontano e tiepido Aprile; sei mesi sono passati veloci come una pellicola che corre avanti a folle velocità, perché tanto nei mesi di mezzo non c’è niente di interessante da vedere.

Anche l’amore è stato messo in stand by, perché non c’è stato il tempo di dargli attenzione. Vitto e alloggio, ecco tutto quello che gli è stato concesso affinché non morisse nell’attesa che Novembre arrivasse.

Adesso che finalmente è qui, Novembre ci darà l’opportunità di rinascere un po’, di ripartire e ricominciare, anche se a volte ricominciare può voler dire passare attraverso sofferenze e difficoltà. Novembre ha il potere di aggiustarci la vita, oppure di rovinarla. Novembre non è solo un mese; Novembre siamo noi.

Se vi va, date un’occhiata al video di “Ridatemi Novembre”, il nuovo singolo dei Vostok, uscito oggi in anteprima su Billbord Italia: Ridatemi Novembre – Vostok

Annunci